Quel refuso galeotto
nella lettera di Renzi

Print Friendly, PDF & Email

th

Succede che un refuso nella lettera inviata da Matteo Renzi, in qualità di segretario Pd, ha finito per  giocare un brutto scherzo al fronte del Sì.  In verità lo scherzo al fronte del Sì lo ha fatto il sindaco di Capoliveri (isola d’Elba). E’ successo che al termine delle lettera di Renzi inviata ai 4 milioni di italiani all’estero a sostegno del Sì, compare il link “www.bastausi.it“, ovviamente al posto di “www.bastaunsi.it“. E’ saltata una n, e ad accorgersene per primo è stato appunto Capoliveri ( nella foto) che oltre ad essere un sostenitore del No, è anche uno smanettone internettiano. Capoliveri è andato a vedere se il dominio www.bastausi.it fosse ancora libero. Lo era e l’ha fatto suo acquistandolo. E poi ha dirottato il traffico da questo dominio a quello del comitato per il No.

Davvero una  bella beffa possibile solo grazie alla rete.

 

Condividi!

Lascia un commento