UNGHERIA
Due voti fermano Orban

Print Friendly, PDF & Email

image

Solo due voti, ma sono bastati a fermare il primo ministro ungherese Viktor Orban:

è fallito il suo tentativo di far passare in Parlamento un emendamento costituzionale teso a opporsi a future quote Ue per il reinsediamento dei migranti. Dopo il tentativo con il referendum popolare del mese scorso che non ha raggiunto il quorum, Orban ci ha provato ancora con una legge di  riforma costituzionale ma il parlamento ungherese l’ha bocciata. Per soli due voti è mancata la maggioranza qualificata necessaria a far passare l’emendamento.

Condividi!

Lascia un commento