CORTE COSTITUZIONALE
…e adesso l’Italicum, con due nuove questioni

Print Friendly, PDF & Email

image

Il 24 gennaio 2017 l’attesa udienza sull’Italicum. Il comunicato la Corte costituzionale fa sapere che alle ordinanze dei tribunali di Messina, Torino, Perugia, si sono aggiunte quelle dei tribunali di Trieste e Genova) che introducono anche questioni nuove: saranno tutte discusse assieme nella stessa udienza. Probabilmente la sera stessa verrà diramato un comunicato stampa con la decisione. Perché l’attesa per la pronuncia della Corte sia eccessiva e forse inopportuna è spiegato nei contributi di F. Ferrari, A. Morelli e R. Bin.

 

Il 6 dicembre udienza pubblica della Corte, promosse da 47 ordinanze del Tar Lazio (per leggerne una) relativa alle tariffe incentivanti dell’elettricità prodotta da impianti fotovoltaici.

Decine e decine di imprese e alcune associazioni imprenditoriali ricorrono contro la riduzione delle incentivazioni previste dalla legge per promuovere le energie rinnovabili, incentivazioni che vengono successivamente ridotte unilateralmente, modificando in peius un rapporto contrattuale. Vi sarebbe anche violazione delle norme europee e dei principi costituzionali in tema di omogeneità dell’oggetto dei decreti-legge.

 

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: