Sempre più grave la crisi dei quotidiani:
in un anno copie in calo del 9,5%

Print Friendly, PDF & Email

th

L’Osservatorio sulle comunicazioni dell’Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) ha pubblicato il rapporto 4/2016 che evidenzia in particolare la caduta delle vendite di quotidiani e periodici  in Italia.Nel mese di settembre 2016 la vendita di quotidiani è stata di poco superiore ai 2,6 milioni di copie, in calo del 9,5% rispetto a settembre 2015. Una flessione che prosegue da anni, basti pensare che nel 2011, le copie vendute erano 4,8 milioni. Più forte ancora la flessione della stampa periodica che nell’anno ha subito un calo del 33%. Flessioni che solo marginalmente sono compensate dalle copie digitali vendute sulla rete.

Nel rapporto dell’Agcom sono riportati grafici e tabelle relative all’andamento di tutti i media (quotidiani, periodici, copie digitali,  tv, ecc).

 

Condividi!

Lascia un commento

Utilizziamo cookie (tecnici, statistici e di profilazione) per consentire e migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.  Sei libero di disabilitare i cookie statistici e di profilazione (non quelli tecnici). Abilitandone l’uso, ci aiuti a offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy

Alcuni contenuti non sono disponibili per via delle due preferenze sui cookie!

Questo accade perché la funzionalità/contenuto “%SERVICE_NAME%” impiega cookie che hai scelto di disabilitare. Per porter visualizzare questo contenuto è necessario che tu modifichi le tue preferenze sui cookie: clicca qui per modificare le tue preferenze sui cookie.