Legittimo il licenziamento
per difendere il profitto d’impresa

Print Friendly, PDF & Email

imageE’ stata pubblicata la sentenza della Cassazione (n.25201 del 7 dicembre 2016) che per la prima volta in Italia stabilisce che il profitto aziendale e la difesa della competitività, costituiscono giusta causa per il licenziamento di un dipendente.

La sentenza è destinata ovviamente a suscitare reazioni nel mondo sindacale e politico.

La sentenza è stata emessa dalla Corte di Cassazione, sezione lavoro, presieduta da Vincenzo Di Cerbo, che ha accolto il ricorso presentato dall’azienda contro la precedente sentenza della Corte di appello di Firenze che aveva dichiarato illegittimo il licenziamento di un dipendente della società Riva del sole spa.

Qui il testo della sentenza http://www.foroitaliano.it/wp-content/uploads/2016/12/cass-civ-25201-16.pdf

Un interessante commento alla sentenza potete trovarlo, sul “Portale del diritto del lavoro”,  qui

Condividi!

Lascia un commento