Perché sarebbe meglio che le leggi le facesse il popolo?

di Giovanni Di Cosimo

Passano le stagioni, cambiano i temi dell’agenda politica, ma fra i partiti resta l’idea fissa di modificare la Costituzione. Dopo il tentativo fallito nella precedente legislatura, e quelli ancora precedenti, e dopo qualche modifica (in genere peggiorativa) andata in porto, la maggioranza attuale punta sul rafforzamento della partecipazione popolare al procedimento legislativo

Leggi tutto

POLONIA
La riforma della giustizia mina lo stato di diritto

di Giovanni Di Cosimo

Cosa succede se uno Stato membro dell’Unione europea non rispetta i valori su cui si fonda l’Unione? Secondo la Commissione europea è quel che sta accadendo in Polonia dove il partito al potere, Diritto e giustizia, ha avviato una profonda riforma del potere giudiziario.

Leggi tutto

Riforma della pubblica amministrazione: chi riformerà i riformatori?

Sulla Riforma dell’amministrazione e sulla qualità (ed effettività) della legislazione pubblichiamo questo illuminante articolo di Glauco Nori.

di Glauco Nori

1 – Mettendo mano alla riforma della pubblica amministrazione non si dovrebbe trascurare che, per attuarla, ci si dovrà servire della stessa amministrazione che si presuppone inefficiente.

Leggi tutto

Le novità della riforma costituzionale:
i dati

provadi Roberto Bin

La riforma costituzionale presenta ben note difficoltà. Per consentire di comprendere a fondo il significato delle modifiche, oltre alla documentazione offerta dagli uffici parlamentari (in particolare il Testo a fronte con la Costituzione vigente) qui si possono leggere un’analisi testuale della riforma costituzionale che evidenzia tutte le modifiche; poi riassunte in 27 schede di sintesi, con un confronto tra il testo originale della Costituzione e le parti che sono modificate dalla riforma.

Leggi tutto

Ma è davvero così complicato
il “nuovo” procedimento legislativo? Una riflessione

image

di Roberto Bin

Tra le tante cose approssimative che si dicono a proposito della riforma ve n’è una che è quantomeno da discutere: che la riforma renderebbe molto complicato il procedimento legislativo, prevedrebbe una dozzina e forse più di procedimenti diversi, rischierebbe di paralizzare il Parlamento in continui conflitti. Ma è davvero così?

Leggi tutto